Quando senti di non avere più nulla da dare, fai questo do

Sappiamo tutti quella donna che è il salvatore di tutti…o lo zerbino di tutti depending a seconda di come lo guardi.

Forse lei è te.

Lei è quella che è sempre lì per ascoltare chiunque abbia un problema. Quello che chiami all’ultimo minuto per fare da babysitter, quello che è sempre lì per co-ospitare il webinar, quello che preparerà due dozzine di cupcake per ogni vendita di torte scolastiche.

A volte è lei che rimane in una situazione che anche lei ammette non le va bene, o quella che sta aspettando quel magico “un giorno” in cui altre persone si renderanno conto di tutto ciò che ha fatto per loro e finalmente inizieranno a ripagarla. Molto spesso, lei è quella che sta gradualmente affondando sotto una marea di impegno eccessivo, povertà di tempo, esaurimento e risentimento bollente.

Forse lei è te.

Penso che un sacco di donne passano attraverso almeno una fase di cercare di essere tutto per tutti ad un certo punto della loro vita. Forse è essere supermum, un attivista die-hard, o la donna in carriera che si corre strappata al lavoro durante la settimana e poi si picchia per non fare di più nei fine settimana. Come donne, a volte usiamo il sacrificio come un modo per mostrare amore. Ma il problema arriva quando iniziamo a sacrificarci e lasciare che le persone si approfittino di noi.

Se non leggi nulla oltre questo punto, spero davvero che almeno lo porti via:

  • Non ci sono premi nella vita per esaurimento e sacrificio di sé.
  • Non sarai in grado di aiutare nessuno se non impari a prenderti cura di te stesso prima.
  • E davvero, veramente non deve essere in questo modo.

Arriviamo tutti a questo limite ogni tanto. Come perfezionista in recupero con un ordine laterale della sindrome dell’Impostore, lo capisco davvero. Voglio che tu sappia che non è raro che le donne raggiungano questo posto, non importa quanto tu sia saggio. Penso che siano i nostri grandi cuori che ce lo fanno. Ma è imperativo che ci mettiamo al primo posto e trovare la soluzione a questo problema.

La risposta sta nei confini.

I confini sono così importanti, eppure per così tante di noi donne, parlare di loro si sente a disagio. Se si vuole avere confini forti, ci si sente come si sia necessario eseguire la gente sopra e in generale essere molto maschile, o se si vuole prendersi cura di persone ci si sente come si deve essere un pushover. Ma questo non è assolutamente il caso!

Non devi scegliere tra essere una cagna e essere un pushover — quello che devi essere è una Regina.

Ogni Regina ha un regno; qual è il tuo sarà? Il tuo regno è quelle persone a cui tieni e che scelgono di avere un impatto o di avere una sorta di connessione personale con. Questi potrebbero essere i tuoi clienti, la tua famiglia, i tuoi amici, un ente di beneficenza che sostieni, i tuoi colleghi wh chiunque tu scelga.

Ma la chiave è che devi scegliere. Non puoi essere responsabile per il mondo intero, e non puoi prendere tutto a cuore. Hai una quantità finita di tempo ed energia, ed è incredibilmente importante spendere queste risorse con attenzione! Quindi, prima di fare qualsiasi altra cosa, chiediti chi è nel tuo regno.

Come capire i tuoi confini

Quando capisci i tuoi confini, devi avere un senso di ciò che stai BENE. Questo si intersecherà fortemente con la tua personalità e le tue esigenze. Per esempio, un introverso avrà probabilmente un limite di bisogno di una specifica quantità di tempo da solo, e si sentirebbe violato se fossero costantemente tenuti a essere in giro. Qualcun altro potrebbe avere un confine intorno alla quantità di faccende che fanno intorno alla casa, mentre un altro potrebbe avere un confine su come ottengono feedback. E, naturalmente, ognuno ha dei limiti intorno ai propri diritti fondamentali e al trattamento come esseri umani.

Quello che si ha realmente bisogno di ricordare come si sta impostando i vostri confini è quello di impostarli al livello in cui le vostre esigenze sono soddisfatte. Non si imposta un limite al di sotto del punto in cui sono soddisfatte le esigenze
, o nel punto in cui lo si sopporta e lo si sopporta fino a quando non si esplode improvvisamente. Lo metti nel punto in cui stai andando bene. Ma qualsiasi ulteriore violazione
ti causerebbe rabbia, mancanza di rispetto o turbamento.

Quindi, quando stai pensando alle diverse aree della tua vita, chiediti: “Di cosa ho bisogno per stare bene in questa situazione? Di quali limiti o regole ho bisogno?”

Azione Passo: Prendere un po ‘ di tempo per pensare ad alcuni confini che sono importanti per voi in questo momento. Non devi averli tutti, solo alcuni per iniziare!
Se hai problemi, pensa a cose che ti fanno arrabbiare. La rabbia è spesso un segno che qualcuno sta attraversando uno dei tuoi confini, quindi è un buon indicatore.

Per ulteriori informazioni su come impostare e far rispettare i vostri confini, Afferrare il vostro libero Abbastanza è abbastanza rapporto ora. In esso imparerai come impostare con grazia confini indistruttibili e come dire di no con facilità, in un modo che funziona per tutti. Ci sono azioni specifiche da intraprendere per guidarti in un delicato viaggio di recupero del tuo spazio.

La nostra intenzione è semplice. Per sostenere le donne professionali per gestire il giorno per giorno in modo che possano scatenare l’impatto più grande che si sentono chiamati a fare nel mondo.

Crediamo che la vera leadership sia meno di abilità, e più di avere un pozzo di forza fisica, emotiva, intellettuale e spirituale a cui attingere. Ogni settimana supportiamo migliaia di leader di base a livello globale con i nostri articoli gratuiti, video e corsi di formazione online con potenti strumenti e metodologie create DA donne PER le donne.

Diventa una delle tante donne che creano connessioni forti e significative nella nostra comunità.

Dopo che tutte le cose accadono, non importa quanto siamo intelligenti o importanti. È il modo in cui lo gestiamo che determina il nostro impatto.

  • Su
  • Ultimi Post
Fondatore presso Uno dei tanti
Fondatore: Uno dei tanti. Autore. Ex-dottore. Imprenditore. Sorella. Qualche volta Attore. Baby Wrangler. Chef personale. Madre.

Ultimi messaggi di Joanna Martin (vedi tutti)
  • 5 facile abitudini di creare un cambiamento positivo – gennaio 21, 2021
  • 6 motivi abbiamo bisogno di comunità (e come trovarlo) – 15 gennaio 2021
  • il segreto per Il resto: Che fare con una “Superdonna sbornia” – gennaio 1, 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.