L’apnea ostruttiva del sonno è associata all’insorgenza di convulsioni negli adulti più anziani con epilessia

Abstract

Background: Sebbene le crisi epilettiche si verifichino più comunemente negli adulti più anziani, la loro comparsa in questa fascia di età è spesso inspiegabile. Un precipitante inesplorato di convulsioni negli adulti più anziani è l’apnea ostruttiva del sonno (apnea), che è anche più comune in questa fascia di età. Il nostro obiettivo era quello di indagare se l’SA è associata ad esacerbazione di convulsioni negli adulti più anziani con epilessia.

Metodi: La polisonnografia è stata eseguita in pazienti adulti più anziani con crisi epilettiche a insorgenza tardiva o peggioramento (Gruppo 1, n = 11) e in quelli che erano privi di crisi o che avevano un miglioramento delle crisi epilettiche (Gruppo 2, n = 10).

Risultati: I pazienti del gruppo 1 avevano un indice di apnea-ipopnea significativamente più alto rispetto ai pazienti del gruppo 2 (p = 0,002). I pazienti del gruppo 1 avevano anche punteggi più alti della scala di sonnolenza Epworth (p = 0,009) e punteggi più alti sulla scala di apnea del sonno del questionario sui disturbi del sonno (p = 0,04). I due gruppi erano simili per età, indice di massa corporea, circonferenza del collo, numero di farmaci antiepilettici attualmente utilizzati e frequenza delle crisi notturne.

Conclusioni: L’apnea ostruttiva del sonno è associata ad esacerbazione delle crisi negli adulti più anziani con epilessia e il suo trattamento può rappresentare una via importante per migliorare il controllo delle crisi in questa popolazione.

GLOSSARIO: AED = farmaco antiepilettico ; AHI = indice apnea-ipopnea; CPAP = pressione positiva continua delle vie aeree; EDS = eccessiva sonnolenza diurna; ESS = Scala di sonnolenza Epworth; apnea = apnea ostruttiva del sonno; PSG = polisonnografia; SA-SDQ = Apnea del sonno sezione del questionario Disturbo del sonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.