Costipazione Chirurgia post-bariatrica

Costipazione chirurgia post-bariatrica può essere fastidioso se si verificano dopo la chirurgia bariatrica. È importante prevenire la stitichezza poiché lo sforzo può portare a emorroidi ed ernie.

Quali sono alcune cause di stitichezza post-intervento chirurgico?

  • complessivamente Meno di cibo consumato
  • Meno fibre consumate nella dieta
  • Meno fluidi di essere consumato
  • Una riduzione dell’attività fisica (soprattutto durante le prime 6 settimane dopo l’intervento)
  • Un aumento di farmaci per il dolore
  • integratori di Ferro

Costipazione Contro “Non Andare”

Nella prima settimana dopo l’intervento chirurgico, è importante conoscere la differenza tra soffre di stitichezza contro “non andare”. La stitichezza è identificata non aprendo le viscere per più di tre giorni e soffrendo di disagio addominale e dolore durante il passaggio delle feci. Se stai aprendo le viscere una volta ogni 3 giorni (o meno) dopo l’intervento chirurgico e non stai vivendo alcun disagio addominale, è probabile che non sei stitico.

Suggerimenti per facilitare la stitichezza

  1. Fluidi:

Assicurarsi che si stanno ottenendo un sacco di liquidi in. Ricorda, quando improvvisamente aumentiamo il contenuto proteico della nostra dieta, questo aumenta anche il nostro bisogno di liquidi. Anche se le vostre bevande ad alto contenuto proteico contano come parte del vostro fluido, essere consapevoli che potrebbe essere necessario di più per ottenere le viscere di lavoro.

  1. Attività fisica:

Spostare il corpo aiuta a muovere le viscere. L’attività fisica è raccomandata dopo l’intervento chirurgico per una serie di motivi, tuttavia la maggior parte delle persone non si rende conto che anche 30 minuti di camminata moderata possono aiutare a mantenere l’intestino regolare o far funzionare l’intestino quando stitico. Assicurarsi che si stanno ottenendo nel vostro esercizio quotidiano (minimo di 30 minuti) per aiutare con costipazione.

Leggi correlate: Esercizio dopo l’intervento di perdita di peso: alcuni consigli utili da considerare

  1. Fibra:

La quantità raccomandata di fibre giornaliere è compresa tra 25 e 30 g per gli adulti. Nelle prime due settimane dopo l’intervento chirurgico, è probabile che l’assunzione di fibre sia minima a causa dell’incapacità di consumare frutta, verdura, noci e cereali integrali. Durante queste due settimane, se hai identificato che sei stitico, può essere utile provare quanto segue:

  • Succo di prugna
  • Succo di pera
  • Acqua calda con limone
  • Piccola quantità di caffè nero per stimolare le viscere

Dopo 2 settimane, puoi iniziare a mangiare cibo frullato. Alcuni alimenti contenenti fibre utili possono includere:

  • Purea di prugne / pere / banane / mele (sbucciate ove possibile)
  • Burro di arachidi liscio (deve essere naturale al 100% senza aggiunta di zuccheri o grassi)
  • Verdure (devono essere sbucciate e passate) (ad es. carota, cimette di broccoli, cimette di cavolfiore, patata dolce, pastinaca)
  • Integratore di fibre (Benefiber o per celiachia-ProNourish Natural Balance Fibre o Metamucil).

Related Leggi: Pianificazione di una dieta sana Post perdita di peso Chirurgia

Ricordate, non tutti i cambiamenti nelle abitudini intestinali sono legati alla chirurgia bariatrica. È importante comunicare con il medico di famiglia / chirurgo / dietista per quanto riguarda i cambiamenti intestinali come ci possono essere altri motivi per questi.

Scritto da Jackie Smith, Dietista, Perth Surgical & Bariatrics

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.