Come faccio a evitare il compost puzzolente?

Tutto è iniziato così bene: irrigazioni regolari di erbacce, bustine di tè e bucce di patate aggiunte al tuo composter ti hanno fatto lucidare il tuo alone verde. Ma l’estate è qui e ora il bidone è avvolto nel suo alone-uno sciame di mosche e un fetore pervasivo. E se la tua autorità locale è una delle 20% che ora offre un servizio di raccolta dei rifiuti alimentari sul marciapiede, aggiungi a questo l’odore di arrosto domenicale rimasto dal contenitore vicino alla porta d’ingresso.

Il problema del compost è facile da risolvere. È probabile che tu abbia infranto le regole del marcire, perché un mucchio di successo dovrebbe avere un odore ricco e terroso, non inducente al vomito. Ci sono due colpevoli principali: il numero uno è l’erba – un sacco di talee dall’odore dolce diventa rapidamente una massa viscida e fetida. Strato sottile di rifiuti verdi con carta e cartone triturati, che lasciano sacche d’aria che aiutano a compost senza puzza. Colpevole due è lo spreco di cibo-ricordate, carne, pesce, latticini e cibi cotti sono tutti compost-bin no-nos.

Gli insetti sono molto probabilmente moscerini della frutta – creature irritanti ma innocue attratte dalla decomposizione di frutta e verdura. Non faranno alcun danno a te o al tuo compost, ma ridurranno il loro numero seppellendo i rifiuti alimentari sotto la carta umida. Uccidi l’odore biforcando il contenuto per assicurarti che tutto sia completamente miscelato e aerato.

E il bidone del cibo? Scoraggiare le mosche avvolgendo i rifiuti in carta e tenere il coperchio saldamente in ogni momento. L’odore è più difficile da affrontare, ma c’è una risposta. Proprio sul bordo marcio della tecnologia di compostaggio è bokashi-una crusca contenente batteri, lieviti e funghi che, una volta spruzzata su carne, pesce e altri rifiuti di cucina, fermenta in pochi giorni: nessun soffio o mosche coinvolti. Dopo due settimane, può essere aggiunto al composter o al bidone del cibo, o anche scavato direttamente nel terreno, dove si decomporrà a tempo di record.

Argomenti

  • la Vita e stile
  • Riciclaggio
  • Giardini
  • Compost
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi via e-Mail
  • Share on LinkedIn
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su WhatsApp
  • Condividi su Messenger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.